Ondazzurra‘s Podcast
290. Nuova serie tematica ”I viandanti della cultura” > Fabrizio de André

290. Nuova serie tematica ”I viandanti della cultura” > Fabrizio de André

September 25, 2022

Primo episodio della nuova serie I viandanti della cultura dialoghi tra Marco Sonzogni, docente universitario, poeta, scrittore e Federico Magrin, scrittore e giornalista. Con questa serie l’intenzione è di proporre riflessioni sulla letteratura e poesia contemporanea anche all’incrocio tra generi culturali, come nel caso del personaggio a cui è dedicata la prima puntata: Fabrizio de André il poeta della canzone italiana. In un dialogo aperto, Marco e Federico affrontano un eroe popolare della letteratura italiana di fine Novecento, un cantautore mediterraneo, capace di riunire le cadenze di una musica arabeggiante con la poesia del dialetto genovese. Marco e Fede partono dalla nota canzone "Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers" scritta nel 1963 in collaborazione con l’amico fraterno Paolo Villaggio. Da li, la conversazione si snoda in una concatenazione di spunti e riflessioni sul ruolo del messaggio poetico nella nostra cultura. In questo primo episodio, il discorso a due voci attraversa l’irriverenza, l’ironia, il pacifismo e il genio del poeta genovese.

Ringraziamo gli sponsor di questo episodio: l’Ambasciata d’Italia a Wellington www.ambwellington.esteri.it e il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz

289. Appartenenza e identità > Ritornare in Italia

289. Appartenenza e identità > Ritornare in Italia

September 4, 2022

In questo nono episodio di Appartenenza e Identità Miriam Sessa e Carla Rotondo trattano il tema del rientro in Italia dopo anni trascorsi all’estero. Hanno come ospite Giulia Jole Sechi, un ingegnere civile strutturista specializzato in terremoti, che dal 2016 al 2019 ha vissuto in Nuova Zelanda, lavorando a vari progetti antisismici a Christchurch e a Wellington. Giulia è tornata a vivere e lavorare in Italia e ci parla della sua esperienza di rientro, degli aspetti piacevoli del ritrovare l’alimentazione familiare e il modo di socializzare all’italiana ma anche ci parla di quanto è stata valida l’esperienza professionale neozelandese per la sua carriera.

Ringraziamo lo sponsor di questo episodio, il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

288. Musica indie italiana

288. Musica indie italiana

August 28, 2022

In questo episodio dedicato alla musica indie italiana Carla ci fa conoscere sette brani emersi dal panorama musicale underground, indipendente dalle grosse case discografiche. La carrellata inizia con Alborosie, cantautore-produttore siciliano ormai di adozione giamaicana con La più bella del mondo. Seguono i bye.tide un duo soft elettronico con Non ti sento più, il gruppo Managment con La fine dell’eternità, la rapper di origine albanese Alda con Acqua, l’ironico Canca con Balli bene, Whitemary al secolo Biancamaria con Sembra che tutto e si conclude con lo stile unico di Ginevra nel brano Anarchici.

Ringraziamo lo sponsor di questo episodio, la Società Dante Alighieri di Auckland  www.dante.org.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

287. Finalmente Letteratura > Lorenzo de Medici

287. Finalmente Letteratura > Lorenzo de Medici

August 21, 2022

In questo episodio di Finalmente letteratura! Bruno Ferraro e Matteo Telara tracciano un quadro ricco di dettagli storici, intrighi politici, amicizie tra poeti, artisti e filosofi ambientato nella Firenze di fine quattrocento. La figura centrale è Lorenzo Medici, detto il Magnifico, un uomo di stato molto potente, un mecenate, patrono delle arti, scrittore e poeta. Durante la sua vita a Firenze c’erano figure artistiche massime quali Michelangelo, Botticelli, Ghirlandaio. L’Italia dell’epoca era divisa in città stato, governate da famiglie molto potenti incluso lo Stato Pontificio. I Medici erano una dinastia ricca e molto influente nel panorama politico europeo, e prima di diventare i signori di Firenze erano stati facoltosi banchieri. Lorenzo scrisse poesia, sonetti, ballate, canti carnevaleschi…allegri, gioiosi ma anche con un sostrato di malinconia. L’ambiente letterario che si era creato alla sua corte rappresentava una nuova sintesi umanistica sui valori della vita, sull’amore e sulla bellezza che si allontanavano sempre più dalla religiosità del medioevo. Matteo conclude leggendo il noto ritornello della canzone “Trionfo di Bacco e Arianna, scritta da Lorenzo in occasione del carnevale del 1490: “Quant’e bella giovinezza, che si fugge tuttavia! chi vuol esser lieto sia: di doman non c’e certezza…”

Ringraziamo gli sponsor di questo episodio: l’Ambasciata d’Italia a Wellington www.ambwellington.esteri.it e il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

286. L’economia a testa in giù. Conversazione con Alfio Leotta

286. L’economia a testa in giù. Conversazione con Alfio Leotta

August 14, 2022

Alfio è Senior Lecturer in Film alla Victoria University di Wellington dove insegna corsi su storia del cinema, cinema neozelandese, italiano e fantasy. Il suo lavoro di ricerca si concentra anche sul rapporto tra cinema e turismo. Alfio ha ottenuto il suo PhD in Film, TV e Media Studies all'università di Auckland dopo aver studiato all'università di Nizza e alla Sapienza di Roma. Alfio ha lavorato in varie università in Nuova Zelanda e in Medio Oriente e ha scritto quattro libri, tra i quali uno su Peter Jackson, il regista della trilogia The Lord of the Rings. Alfio lavora anche nel campo della produzione videografica e ha realizzato alcune video-poesie che sono state selezionate in film festival internazionali.Con Alfio abbiamo parlato dell'industria cinematografica e in particolare delle caratteristiche peculiari di quella neozelandese tra i quali l’utilizzo della geografia e paesaggi naturali ma anche le tecnologie e le professionalità. Le autorità pubbliche hanno spesso investito nel settore, spesso con incentivi, anche per diversificare l'economia nazionale.

 Ringraziamo gli sponsor di questo episodio: l’Ambasciata d’Italia a Wellington www.ambwellington.esteri.it , il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz e Casamassima, prodotti eccellenti della cucina artigianale italiana  www.casamassima.co.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

285. Appartenenza e Identità > Figli bilingue

285. Appartenenza e Identità > Figli bilingue

August 7, 2022

In questo ottavo episodio di Appartenenza e Identità Miriam Sessa e Carla Rotondo hanno ospiti Sara Bollati e Francesca Benocci per parlare del bilinguismo soprattutto nell’età evolutiva, quindi bambini/e e adolescenti. Sara e Francesca parlano del processo di condividere ed insegnare la lingua italiana ai loro figli cresciuti in NZ. Sara vive a Wanaka da vent’anni dove ha cresciuto suo figlio Domenico, che ne ha quattordici. Francesca vive a Wellington da otto anni, ha una figlia Billie di due anni e una seconda in arrivo. La conversazione esplora le motivazioni del voler condividere la lingua coi figli, dal voler far conoscere un’aspetto profondo dell’identità culturale della madre, al voler facilitare i rapporti con la famiglia in Italia. Riflettono su cosa agevola il processo e cosa lo rende complicato; discutono se il bilinguismo è un’arricchimento e se crea possibili ritardi nello sviluppo linguistico dei bambini.

Ringraziamo lo sponsor di questo episodio, il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz 

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

284. Intervista Giovanni Tiso

284. Intervista Giovanni Tiso

July 31, 2022

Giovanni è scrittore, giornalista, traduttore, blogger, collaboratore alla rivista letteraria Overland. E’ milanese e vive a Wellington dal 1997 dopo aver conosciuto in Scozia la sua compagna neozelandese nel 1991. Giovanni ha sempre avuto una passione per la scrittura, ha fatto il dottorato a Wellington e ha iniziato la sua carriera col blog Bat Bean Beam, un proseguimento del dottorato che ha portato avanti per dieci anni con notevole successo. Ci parla dell’esperienza scolastica dei suoi 3 figli, di cui due sono autistici, del sistema neozelandese per gli studenti disabili e di quello italiano, che in effetti offre una migliore integrazione agli studenti disabili. Ci parla dell’autismo che è un profilo intellettuale, uno spettro abbastanza ampio di comportamenti particolari, di difficoltà comunicative e relazionali. La comprensione dell’autismo è molto cambiata negli ultimi decenni e, data la complessità nel fornire una definizione clinica unitaria, è diventato più appropriato parlare di disturbi dello spettro autistico. Giovanni pensa che l’inserimento scolastico di uno studente disabile potrebbe essere un’opportunità di apprendimendo per gli altri studenti nel conoscere e capire come rapportarsi alla diversità.

Ringraziamo lo sponsor di questo episodio, la Società Dante Alighieri di Auckland  www.dante.org.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

283. Finalmente Letteratura > La Commedia dell’Arte

283. Finalmente Letteratura > La Commedia dell’Arte

July 24, 2022

In questo episodio Bruno e Matteo ci parlano della Commedia dell’Arte, il genere teatrale nato nel ‘500 in Italia da dove si diffuse in tutta l’Europa dominando il palcoscenico per alcuni secoli. Caratteristica della Commedia dell’Arte è la recitazione senza copione: gli attori improvvisano sulla base di un canovaccio che indica le azioni e i lazzi, usano maschere, ampia gestualità e parlate dialettali in carattere col personaggio che rappresentano. I personaggi sono fissi e ben noti al pubblico: Arlecchino, Brighella, Pulcinella, Colombina, Capitan Spaventa, Pantalone…. Sono attori che recitano per mestiere e appartengono a compagnie teatrali itineranti. Le trame fondamentali del canovaccio sono l’amore, il denaro e la vendetta. La Commedia dell’Arte giunse alla sua conclusione nel ‘700 con la riforma di Carlo Goldoni che introdusse un teatro comico più consono a rappresentare i valori della nascente borghesia mercantile, tipicamente veneta. Goldoni riteneva che la Commedia dell’Arte fosse sorpassata, per la volgarità delle situazioni proposte, la ripetitività e gli stereotipi delle maschere e personaggi fissi. E decise di ridare dignità culturale alla commedia, attraverso una riforma in linea coi principi dell’illuminismo. Ma un commediografo che invece ritornò con entusiasmo alla Commedia dell’Arte fu Dario Fo che ne adottò la struttura e metodi espressivi in tanti dei suoi lavori teatrali, come Mistero Buffo, Arlecchino utilizzando l’improvvisazione, la gestualità marcata, l’acrobazia, i lazzi, le parlate dialettali e linguaggi inventati.

Ringraziamo gli sponsor di questo episodio: l’Ambasciata d’Italia a Wellington www.ambwellington.esteri.it e il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

282. L’economia a testa in giù. Conversazione con Fabio Morreale

282. L’economia a testa in giù. Conversazione con Fabio Morreale

July 17, 2022

Fabio Morreale è Senior Lecturer al Dipartimento di Arti Creative dell’Università di Auckland, dove insegna tecnologie musicali. Ha conseguito laurea triennale e magistrale in informatica e un master in medical imaging presso l’Università di Verona. Nel 2015, ha ottenuto un dottorato di ricerca in Interazione Uomo-Macchina presso l’Università di Trento. Successivamente, ha avuto posizioni di post-dottorato a Trento e a Londra, per poi trasferirsi in Nuova Zelanda nel 2019. Inizialmente gli interessi di ricerca di Fabio erano focalizzati sullo sviluppo di nuove tecnologie per la creazione musicale, ma adesso ha espanso la sua ricerca sulle implicazioni etiche, politiche e culturali delle nuove tecnologie, e in particolare dell’Intelligenza Artificiale. Con Fabio parliamo principalmente di musica con riferimento al ritorno del vinile, al business model dello streaming che penalizza gli artisti emergenti, e agli strumenti musicali considerando le nuove interfacce uomo-macchina. Fabio ci spiega il rapporto tra intelligenza artificiale e machine learning e come questa utilizza i dati che gli utenti costantemente forniscono.

Ringraziamo gli sponsor di questo episodio: l’Ambasciata d’Italia a Wellington www.ambwellington.esteri.it, il Ministry for Ethnic Communities www.ethniccommunities.govt.nz e Casamassima, prodotti eccellenti della cucina artigianale italiana  www.casamassima.co.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

281. Intervista Marco Sabellico

281. Intervista Marco Sabellico

July 10, 2022

Il 29 maggio 2022 è arrivato ad Auckland il Top Italian Wines Roadshow, l'atteso evento del Gambero Rosso che si è svolto alla sede dell’America’s Cup con grande successo di pubblico. Ondazzurra ha avuto il piacere di intervistare Marco Sabellico, noto giornalista enologico conduttore con Giuseppe Carrus dei Master Class dell’evento. Gambero Rosso è la più grande casa editrice cibo-e-vino in Europa, che da 36 anni pubblica l'autorevole guida Vini d’Italia, pubblicata anche in inglese, tedesco, cinese e giapponese. Ogni anno un team di 70 degustatori percorre l’Italia assaggiando oltre 40.000 vini per compilarne una graduatoria e premiare i migliori. I vini premiati vengono portati in giro per il mondo in una trentina di eventi internazionali promossi da Gambero Rosso. Tra questi spicca il Top Italian Wines Roadshow che per la prima volta, dopo due tappe in Australia e prima di proseguire per Singapore e Ho Chi Minh City, è arrivato ad Auckland a presentare 30 produttori italiani, ognuno coi suoi migliori vini. Marco ci racconta anche l'evoluzione di Gambero Rosso, dalla prima edizione della guida vini nel 1988, alla grossa azienda odierna che include un canale televisivo sulla cultura del cibo e gastronomia italiana, rivista mensile, sito web quotidiano in italiano e inglese, settimanale digitale, web TV, corsi di formazione a Città del Gusto su tutti gli aspetti professionali del settore e sulla comunicazione enogastronomica. https://www.gamberorosso.it/academy/  https://www.gamberorosso.it/

Ringraziamo lo sponsor di questo episodio, la Società Dante Alighieri di Auckland  www.dante.org.nz

Ondazzurra è in diretta ogni domenica alle 11.20 su 104.6 FM

Podbean App

Play this podcast on Podbean App